Lettere

Le lettere di Jane sembrano essere scritte a volte da Emma, a volte da Lizzy…altre volte da Anne.
I personaggi dei suoi romanzi vivono attraverso Jane..è innegabile se proviamo a leggere anche solo degli stralci delle lunghe lettere che scriveva .
Per leggerle tutte vi consiglio questo pdf online

Jane e Tom

Jane conosce Tom a Natale del 1795. A Jane piaceva Tom, e non sta dietro alle regole di comportamento in pubblico, lei si avvicina, gli parla, balla con lui…tanto da ricevere una lettera di rimprovero dalla sorella Cassandra.

9-10 gennaio 1796
Cassandra Austen, da Steventon a Kintbury

Mi fai tanti di quei rimproveri nella bella e lunga lettera che ho ricevuto in questo momento, che ho quasi paura di dirti come ci siamo comportati io e il mio amico irlandese.
Immaginati le cose più dissolute e scandalose nel modo di ballare e di sederci vicini.
Tuttavia, potrò espormi solo un’altra volta, perché lui lascerà il paese subito dopo il prossimo venerdì; il giorno in cui, dopotutto, ci sarà un ballo ad Ashe.

 

Un flirt breve ma intenso, un flirt che lascia il segno e le lacrime

venerdì 15 gennaio 1796
Cassandra Austen, da Steventon a Kintbury

Alla fine è arrivato il giorno in cui flirterò per l’ultima volta con Tom Lefroy, e quando riceverai questa lettera sarà passato – Mentre scrivo sgorgano le lacrime, a questa malinconica idea.
Con i più cari saluti, ecc., sono la tua affezionata

J. Austen

 

Jane e il ballo

lunedì 24 – mercoledì 26 dicembre 1798
Cassandra Austen, da Steventon a Godmersham

Ci sono stati venti Balli, e io li ho ballati tutti, e senza nessuna fatica. – Sono stata contenta di scoprirmi capace di ballare così tanto e con così tanta soddisfazione; – dal mio scarso divertimento ai Balli di Ashford, non avrei mai pensato di essere in grado di farlo, ma con il fresco e con poche coppie immagino che potrei ballare per una settimana di fila come se fosse mezzora.
Con i più cari saluti, ecc., sono la tua affezionata

J. Austen

L’importanza dei romanzi

mercoledì 28 settembre 1814
Anna Austen, da Chawton a Steventon

Walter Scott non ha il diritto di scrivere romanzi, specialmente belli. – Non è giusto. – Ha abbastanza Fama e Profitti come Poeta, e non dovrebbe togliere il pane di bocca agli altri.

domenica 20 novembre 1814
Fanny Knight, da Chawton a Goodnestone

Sono molto avida e voglio ricavarci il più possibile; – ma dato
che tu sei così al di sopra dei problemi di soldi, non ti annoierò
con i particolari.

mercoledì 30 novembre 1814
Fanny Knight, da Londra a Godmersham

La gente è più propensa a prendere in prestito ed elogiare, che
a comprare – cosa che non mi meraviglia; – ma anche se mi
piacciono gli elogi come a tutti, mi piace anche quello che Edward
chiama la Grana.

venerdì 14 marzo 1817
Caroline Austen, da Chawton a Steventon

Io ho appena ricevuto quasi venti sterline per la 2ª Ediz. di
S&S (Ragione e sentimento) – il che mi ispira questo fine impeto di Ardore Letterario.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...